Le riviste che premiano i ristoranti italiani

Ogni settore ha le sue riviste specializzate e per quanto riguarda la cucina ve ne sono alcune che sono entrate nell’olimpo sia per gli operatori, che per la critica e i clienti. Nel settore della ristorazione italiana, le riviste specializzate più importanti sono la Guida Michelin, Guida del Touring Club, Gambero Rosso, l’Espresso, Slow Food.

Gambero Rosso

Gambero Rosso è una casa editrice italiana specializzata nel settore enogastronomico. Questa opera tramite la pubblicazione di guide, la produzione di trasmissioni televisive, una rivista mensile e applicazioni mobili. Si occupa anche di formazione, con dei corsi specializzati. Nasce nel 1986 come supplemento al quotidiano “Il Manifesto”. E’ stata determinante per il lancio dell’associazione “Arci Gola”, che successivamente sarà molto conosciuta con il suo nuovo nome “Slow Food”.

Slow Food

Non tutti hanno ben chiaro cosa sia slow food. Si tratta infatti di un movimento culturale internazionale che opera attraverso una forma di associazione senza scopo di lucro. Quindi, non si tratta di una semplice rivista o di un sito web, ma di un vero e proprio movimento. Quando si sente parlare di “Presidio Slow Food” si fa riferimento proprio a questa associazione, che ha come finalità la promozione del diritto a “vivere il pasto”, con calma e piacere. Si pone quindi come alternativa al “fast food” e allo “junk food”. Inoltre, si impegna per la difesa della biodiversità e per la promozione dei prodotti locali a km 0 e senza manipolazioni genetiche né frutto di agricoltura massiva.

Touring Club Italiano

Anche il Touring Club Italiano è una associazione senza scopo di lucro, ma molto più antica rispetto a Slow Food. Questa infatti nasce nel 1894 a Milano e conta circa 300 mila soci. Si tratta di una delle istituzioni turistiche con più iscritti in Italia. Una cosa molto interessante e poetica è che il TCI nasca con l’intento di promuovere l’utilizzo della bicicletta. Oggi, presenta guide studiate per il turismo, tra cui guide per ristoranti. La sua rivista presenta sezioni dedicate a viaggi, ambiente, storia, architettura, mappe stradali, percorsi turistici e tanto altro.

Guida Michelin

E’ la più importante rivista al mondo in fatto di enogastronomia. Questa si inserisce in un più ampio progetto di pubblicazioni annuali rivolte al turismo e alla gastronomia, con la valutazione di ristoranti ma anche di alberghi a livello nazionale e internazionale. Perciò, per ogni paese c’è una propria guida Michelin. Il fatto che sia edita in Francia, da Michelin, questo fa pensare forse a ragione che sia per tale motivo che vi siano solitamente più ristoranti stellati in Francia che in Italia.